giovedì 18 dicembre 2014

Maltrattare un animale è reato

Come da titolo, il maltrattamento di un animale è reato, legge 189/04, e può essere punito con il carcere fino a un anno di reclusione, oppure, con un'ammenda fino a 10.000 euro. 
Se siete testimoni di maltrattamento di uno o più animali quindi: vedete che viene picchiato, tenuto legato con una corda sotto il sole o sotto la pioggia o ancora se vedete che viene colpito con oggetti come sassi, bastoni o se vedete un cane rinchiuso in auto con i finestrini chiusi oppure se il vostro vicino tiene il piccolo in balcone tutto il giorno, filmate o fotografate tutto e successivamente andate a denunciare il reato.
La medesima condanna viene applicata a chiunque abbandoni animali domestici, li adoperi per attività che contrastano con la loro natura, oppure faccia scommesse clandestine.

In un solo caso è possibile non essere processati: è necessario che ci sia un danno o un pericolo imminente e non sia possibile evitarlo senza uccidere o ferire l'animale (sentenza 19977).

Gli organi competenti a cui presentare le denunce sono:



  • vigili urbani
  • carabinieri
  • polizia
  • guardia di finanza 
  • corpo forestale

La denuncia può essere fatta sia di persona che per telefono nel caso in cui serva un intervento tempestivo.



Dal 5 Giugno 2010 in tutta Italia è partita la campagna AIDAA (io lo segnalo) per combattere l'ignoranza e aiutare gli animali domestici vittime di crudeltà. 
Esiste un recapito telefonico a cui si può mandare, anche in maniera anonima, un sms per segnalare un caso di maltrattamento. Il numero è 348 7611439 (attivo 24ore) e i dati da inserire sono: 

  1. tipo di animale
  2. tipo di maltrattamento 
  3. indirizzo di residenza dell'animale 
I messaggi verranno inoltrati alle autorità competenti.

N.B. precisione nella scrittura del testo elemento fondamentale


Esiste un numero verde da poter contattare nel caso in cui siamo a conoscenza di un abuso ovvero 800 253 608 e ancora un indirizzo e-mail dove si può allegare la documentazione (fotografica) cctass@carabinieri.it


Se siete a conoscenza di uno di questi reati non esitate a conttattare queste istituzioni, la vita di un'innocente è nelle tue mani, non tradirlo!

Nessun commento:

Posta un commento

Tu che ne pensi?

Follow by Email

Translate